Il loro presente è nella musica | Nam

Il loro presente è nella musica

In questa pagina puoi trovare alcune mini-interviste a nostri ex-allievi ora professionisti nel mondo della musica che raccontano la loro esperienza in Nam:

FrancescoCiocca03

Francesco Ciocca – Fonico

In quale anno ti sei diplomato e in quale corso? 
Mi sono diplomato come fonico alla Nam nel 2003.
Quali sono le tue esperienze attuali e passate più significative nel campo musicale?
Ho sempre lavorato per diverse emittenti radiofoniche come fonico di produzione/diretta, oltre a seguire gli eventi live legati alle trasmissioni, come concerti o dirette in esterna. Dal 2006 lavoro per Radio Deejay, per la quale mi occupo di regia sulla diretta/produzione dei programmi (attualmente con Platinette). Oltre a questo propongo il mio dj-set nei migliori locali d’Italia e d’Europa.
E’ stata utile la tua esperienza di studio in NAM e se si perchè?
La Nam mi è servita molto per implementare le mie conoscenze teoriche e pratiche in ambito di audio-live/studio.
Sito Web: www.francescociocca.it

simoneta

Irina Simoneta – Canto

Quando ti sei diplomata e in quale corso?
Mi sono diplomata alla NAM nel 2004 al corso di canto
E’ stata utile la tua esperienza di studio in NAM e se si perchè?
Frequentare la NAM è stato per me un prezioso arricchimento. Mi ha permesso di colmare lacune, di rafforzare le mie caratteristiche vocali, di prendere più coscienza dell’apparato fonatorio. Lavorare sulla presenza scenica è stato fondamentale, sulla dizione interessante e sempre utile. La preparazione teorica era ben strutturata e le esibizioni preziose per la crescita come cantante. L’aspetto che mi ha fatto scegliere questa scuola era anche l’atmosfera professionale ma amichevole: gli insegnanti sono ben preparati, attivi sulla scena ma anche giovanili e disponibili.

luca ottoboni

Luca Ottoboni – Fonico

In quale anno ti sei diplomato e in quale corso?
Ho frequentato il corso di “Fonico / Sound Designer – Anno Unico” nell’anno scolastico 2010/2011.
Quali sono le tue esperienze attuali e passate più significative nel campo musicale?
Ho iniziato abbastanza presto strimpellando la chitarra, dedicandomi poi per alcuni anni allo studio del basso elettrico. In seguito, quasi casualmente, sono entrato nel piccolo studio che aveva messo su un mio carissimo amico…è stata una folgorazione! Da subito ho voluto dargli una mano con i piccoli lavori che man mano arrivavano. Oggi continuo ovviamente ad occuparmi del nostro studio che nel frattempo si è arricchito di nuove attrezzature di alto livello che ci hanno consentito di migliorare notevolmente la qualità dei nostri lavori. Anche il live mi sta dando molte soddisfazioni, collaborando con un service e iniziando a mettere insieme il mio piccolo set up per qualche lavoro in autonomia. Oltre a questo, da qualche mese ho cominciato a pubblicare articoli, principalmente di teoria tecnica, nella sezione AUDIO del sito www.accordo.it
E’ stata utile la tua esperienza di studio in NAM e se si perchè?
ASSOLUTAMENTE SI! Mi sono innamorato prestissimo di questo lavoro, ho letteralmente divorato un sacco di libri sull’argomento ed ho avuto la fortuna di poter mettere in pratica ciò che man mano imparavo nel mio piccolo studio. Ad un certo punto ho sentito la necessità di confermare quanto avevo appreso fino ad allora, un po’ in autonomia ed in gran parte vedendo il mio amico al lavoro, e soprattutto di acquisire quella sicurezza nell’operatività che ti permette di apprezzare anche il lato creativo di questo lavoro. Ho voluto frequentare la NAM per questo e devo dire che ho avuto la fortuna di avere degli insegnanti di altissimo livello…un piacere ascoltarli, chiedere loro consigli a 360 gradi e, soprattutto, vederli all’opera!

ferrari

DJ Missy Jay – Dj Music Producer

Quando ti sei diplomata e in quale corso?
Mi sono diplomata anna NAM nel 2006 nel corso di DJ Music Producer
Quali sono le tue esperienze passate e presenti più significative?
Dopo aver completato i corsi ho fatto uno Stage organizzato dalla NAM, presso Radio-Video Italia, dove ho potuto mettere in pratica tutte le mie conoscenze nel campo. Ho seguito infatti varie trasmissioni con ospiti come Claudio Baglioni, Luisa Corna, Gigi Finizio, Gigi d’Alessio etc.. Lo Stage è durato 2 mesi. Successivamente la NAM mi ha aiutato molto nella ricerca del lavoro. Infatti subito dopo la fine del corso ho immediatamente iniziato a lavorare come Tecnico Audio per un Service di Mediaset. Parallelamente a ciò, mi dedico molto al mio lavoro di Dj, la mia passione, e sto collaborando con agenzie di entertainment per eventi sia in Italia che all’estero, continuando con le mie serate in discoteca.
E’ stata utile la tua esperienza di studio in NAM e se si perchè?
La NAM è stata molto utile, perché desideravo conoscere a fondo le strumentazioni che servono alla creazione di un disco, imparare i percorsi da effettuare e capirne il perché. Qui ho imparato ad usare benissimo ProTools, il programma di creazione musicale più usato al mondo, così come cablare un mixer, usare strumentazioni come il compressore, riverbero etc.. Il corso di Dj invece, mi e’ servito tantissimo per affinare le tecniche di mixaggio e per affacciarmi al mondo dello speakeraggio radiofonico. Sono veramente contenta di tutto ciò e ringrazio vivamente la NAM per avermi dato una grossa spinta per la realizzazione dei miei sogni “musicali”.
Myspace: www.myspace.com/djmissyjay

rebughini

Riccardo Rebughini – Chitarra, Fonico

Quando ti sei diplomato e in quale corso?

Mi sono diplomato nell’ a.s. 2005/2006 ai corsi di chitarra e fonico
Quali sono le tue esperienze passate e presenti più significative?
Come fonico ho lavorato per breve tempo in un service audio, per poi lavorare per 2 anni circa come fonico di doppiaggio presso uno studio di Milano.
Come chitarrista ho avuto il piacere e l’onore di lavorare con moltissimi artisti tra i quali Helena Hellwig, Antonio Petruzzelli, Pablo Leoni, Silver Pozzoli, Paola Zigoi, Camillo Bellinato, Angelo Albani, Melissa The Voice e tanti altri. Attualmente faccio parte dell’u-duo (duo tributo agli u2 con Paola Zigoi), Helena Hellwig duo, Wake arkane (metal band con cui sto registrando il primo album), Infinito Viaggio (tributo ad Alex Baroni), Why Out (cover band hard rock), I Resti del Carlone ( cover band) e ho svolto tantissimi live e qualche turno in studio per alcuni artisti Dal 2009 sono endorser delle chitarre Rash.
Sono anche docente di chitarra, musica d’insieme, teoria e solfeggio presso 4 scuole di musica e privatamente.
E’ stata utile la tua esperienza di studio in NAM e se si perchè?
Si’, oltre ad essere stato uno dei periodi piu’ belli della mia vita, l’esperienza in NAM e’ stata fondamentale per il lavoro che svolgo ora. Ho potuto, grazie alla professionalita’ e qualita’ (anche a livello umano) degli insegnanti, arricchire la mia esperienza musicale sia per quanto riguarda lo studio dello strumento, sia per quanto riguarda tutti gli aspetti teorico/musicali e lo studio dei vari generi che mi hanno permesso di lavorare facilmente in diverse situazioni. E’ un’esperienza che consiglio vivamente di fare a tutti quelli che armati di volonta’ nel perseguire i propri obbiettivi nella musica e per chi vuole farne il proprio futuro.
Myspace: 
www.myspace.com/rickyrebughini

garavelli

Andrea Garavelli – Basso

Quando ti sei diplomato e in quale corso?
Mi sono diplomato alla NAM nel 2008 al corso di basso elettrico.
Quali sono le tue esperienze passate e presenti più significative?
Negli ultimi tempi mi è capitato di suonare con Martin Barre, Francesco Di Giacomo, Rodolfo Maltese, Bernardo Lanzetti, David Jackson, Pierluigi Calderoni, Gianni e Vittorio Nocenzi, John Ohara, Doane Perry, Jonathan Noyce, Aldo Ascolese, Angela Baggi, Ian Paice, Neil Otupacca, Roberto Titanti, Neil Murray, Phil Hilborne, Marco Minnemann. Gli artisti con cui ho suonato sono rimasti tutti contenti :)
E’ stata utile la tua esperienza di studio in NAM e se si perchè?
Gli anni frequentati alla NAM mi sono serviti tanto: soprattutto ho apprezzato la completezza del programma didattico, a prescindere dallo strumento specifico che ciascuno intende studiare. Teoria e Solfeggio, Armonia, Arrangiamento, Storia della Musica, Laboratorio ritmico, varie applicazioni pratiche: insomma, una preparazione teorica e pratica assolutamente completa. Il tutto “condito” da un clima meraviglioso, in cui si impara divertendosi. Un po’ ne sento la nostalgia…

bianco

Michael Bianco – Canto

Quando ti sei diplomato e in quale corso?
Ho iniziato a studiare canto alla NAM nel 1999 e mi sono diplomato nel 2004.
Quali sono le tue esperienze passate e presenti più significative?
Una volta diplomato ho ottenuto una borsa di studio presso il Berklee College Of Music di Boston. Nel Maggio 2005 ho iniziato la mia nuova avventura in Berklee che è terminata con il conseguimento della laurea nel Maggio 2007. L’aver frequentato la NAM prima della Berklee mi ha decisamente aiutato a partire da un livello più avanzato e mi ha permesso i primi 2 semestri di aver tempo per ambientarmi con la lingua e la nuova cultura.  Il prossimo passo sarà un’ Internship (stage) a Los Angeles e poi, chi vivrà vedrà.
E’ stata utile la tua esperienza di studio in NAM e se si perchè?
Quando ho iniziato a studiare fu una  grande esperienza per me, in quanto il programma didattico previsto è particolarmente completo ed esaustivo. La possibilità di frequentare, oltre a tecnica vocale, materie complementari quali laboratorio orchestra, ortofonia e fonetica, teoria e solfeggio e in più, poter cantare una volta al mese live di fronte ad un pubblico, ha permesso alla mia formazione di irrobustirmi notevolmente.

Signorini

Claudio Signorini – Basso

In quale anno ti sei diplomato e in quale corso?
Mi sono diplomato nel 2008 nel corso di basso elettrico
Quali sono le tue esperienze attuali e passate più significative nel campo musicale?
Per quanto riguarda il live adesso lavoro con i Deja Vu, una coverband pop da 150 date l’anno. In passato ho avuto esperienze con alcune tribute band che mi hanno dato l’occasione di suonare anche con diversi importanti turnisti italiani. Per l’insegnamento invece dal 2008 lavoro nella scuola civica di musica di San Zenone al L. dove oltre al basso ho anche il corso di musica d’insieme.
E’ stata utile la tua esperienza di studio in NAM e se si perchè?
Direi che è stata fondamentale, perchè tutti i corsi mi hanno fornito ciò che cercavo ,e per quanto mi riguarda, i corsi di armonia e arrangiamento e musica d’insieme sono quelli che mi hanno fatto cambiare marcia nel metodo di studio. In più quello della NAM è un ambiente molto accogliente e informale.

vanelli

Francesco Vanelli – Chitarra

In quale anno ti sei diplomato e in quale corso?
Mi sono diplomato nel 2008 al corso di chitarra
Quali sono le tue esperienze attuali e passate più significative nel campo musicale? 
A livello didattico attualmente insegno in 2 scuole di musica; a livello concertistico la collaborazione con la Sugarlive Zucchero Tribute mi ha portato su palchi importanti con musicisti del calibro di James Thompson (SAX) Mario Schilirò (GUITAR) e Max Marcolini (GUITAR). Inoltre ho il piacere e l’onore di collaborare con ottimi musicisti come Paola Zigoi, Camillo Bellinato e Marco Camia.
E’ stata utile la tua esperienza di studio in NAM e se si perchè? 
L’esperienza in Nam è stata fondamentale per molti aspetti di didattica musicale ma soprattutto a livello umano. Respirare l’ambiente NAM fatto da grandi musicisti che sono soprattutto grandi persone sarà un ricordo che porterò sempre con me.
Myspace: www.myspace.com/francescovanelli

nalbone_1

Thomas Nalbone – Fonico

In quale anno ti sei diplomato e in quale corso?
Mi sono diplomato nell’a.s. 2007/08 nel corso Tecnico del suono, anno unico.
Quali sono le tue esperienze attuali e passate più significative nel campo musicale?
In campo musicale ho iniziato come batterista, militando in diverse band genovesi, con le quali ho registrato 3 album e fatto molti concerti; durante questi anni mi sono sempre interessato all’aspetto tecnico delle registrazioni e delle esecuzioni live, passione che mi ha portato ad aprire una sala prove a Genova, dal 2004 al 2009.
Attualmente sono tecnico del suono nei teatri delle navi Costa Crociere, esperienza iniziata a partire dal 2009.
Sono stato assunto in seguito a concorso ed il diploma conseguito al Nam è di sicuro stato determinante per poter superare la prima scrematura, cioè il CV.
Myspacehttp://www.myspace.com/thomasnalbone

sara mambrini

Sara Mambrini – Canto

Quando ti sei diplomata e in quale corso?
Mi sono diplomata alla Nam nel 2008 nel corso di canto.
E’ stata utile la tua esperienza di studio in NAM e se si perchè?
Studiare all’interno della Nam e’ stato così determinante per la mia formazione che consiglio a tutti i musicisti questa esperienza.Gli insegnanti sono davvero quelli giusti e lavorare sodo è inevitabile oltre che necessario… La consiglio per una preparazione alla musica e al suo mondo a 360 gradi, per lo sviluppo della senibilita’ al suono in generale, alle sue forme i suoi linguaggi e la sua storia. Nello scenario lavorativo post diploma, inoltre, uscire dalla Nam e’una referenza molto apprezzata che aiuta ad essere preso in considerazione con serietà e con ottimi risultati.

maggiore

Marco Maggiore – Batteria

In quale anno ti sei diplomato e in quale corso?
Mi sono diplomato alla Nam nel 2003 nel corso di batteria tenuto dal Maestro Tullio De Piscopo.
Quali sono le tue esperienze attuali e passate più significative nel campo musicale?
Negli ultimi anni sono stato impegnato in molti progetti grazie ai quali ho avuto modo di conoscere e collaborare con molte persone e musicisti meravigliosi!  Fra le esperienze più significative cito quella con EURO GROOVE DEPARTMENT, trio di cui sono fondatore, progetto con il quale ho realizzato un disco “Optical Illusion” vendendo qualche migliaio di copie in tutto il mondo, un tour europeo dove ho avuto modo di condividere molti palchi prestigiosi e ambiti con alcuni dei più grandi musicisti del mondo. Con E.G.D. abbiamo da poco realizzato un dvd live con uno dei più grandi innovatori del basso elettrico del ‘900, Michael Manring, lavoro che mi vede anche produttore. Un’altra esperienza molto interessante è quella che condivido con Luca Calabrese, Michele Franzini e Niccolò Faraci, HIGHRAVE, progetto di ricerca musicale estremamente all’avanguardia.
E’ stata utile la tua esperienza di studio in NAM e se si perchè? 
Trovo che la mia esperienza in Nam sia stata molto utile perchè trovo che mi abbia dato delle basi molto solide su cui lavorare per poter poi progredire direttamente sul campo, l’esperienza di studio con De Piscopo è stata cruciale nel mio bagaglio  didattico e di vita…
Myspacewww.myspace.com/mmaggiore
Sito web:  www.mmgroove.com/ 

visocchi2

Fabio Visocchi – Pianoforte

In quale anno ti sei diplomato e in quale corso?
Mi sono diplomato nel 2007 in Pianoforte Moderno sotto la guida di Diego Baiardi.
Quali sono le tue esperienze attuali e passate più significative nel campo musicale?
Faccio parte dei Jobi4, gruppo fondato da Johannes Bickler (di cui fanno parte anche Cesare Pizzetti e Federica Caiozzo), con cui ho registrato un EP(“Sing Me Your Song”) uscito nel 2009 e un disco omonimo uscito quest’estate. Ho partecipato al “Ce n’est que un debut Tour” di Giangilberto Monti nel 2008, col quale poi ho registrato il disco “Comicanti” (uscito circa un anno fa, in parte arrangiato da me), a cui è seguito uno spettacolo teatrale con la regia di Vito Molinari e con la partecipazione di Giovanni Storti; attualmente continuo a lavorare con Monti. Suono in un gruppo di tango argentino tradizionale, i Milando Fertango (di cui fanno parte anche Claudio Flaminio, Cesare Pizzetti e Marcella Casciaro), in varie formazioni jazz o jazzofile(collaborando con musicisti di Milano e non, come Ivan Ciccarelli, Antonio Fusco, Raffaele Koheler…) e con alcuni cantautori.
E’ stata utile la tua esperienza di studio in NAM e se si perchè? 
Fino a quando non ho cominciato a studiare in NAM la mia esperienza musicale era legata solo allo strumento: in NAM ho avuto modo di approfondire sia gli aspetti teorici (armonia, arrangiamento, solfeggio…) che gli aspetti pratici (piano, musica d’insieme…) della musica.

marcella casciaro

Marcella Casciaro – Canto

In quale anno ti sei diplomata e in quale corso? 
Se la memoria non m’inganna è stato nel ’98… corso di Canto Moderno.
Quali sono le tue esperienze attuali e passate più significative nel campo musicale? 
Difficile scegliere le più significative del passato… tutto quel che c’è stato dalla mia prima cantata in pubblico in poi ha contribuito a farmi crescere!
Attualmente invece canto in diverse formazioni: dal duo acustico come RockMeBaby e Black Coffee, alle bands come Blue Eyed Soul Team, Dance Angels e Yattaband. Infine nel quartetto Milando Fertango, che mi vede insieme a Claudio Flaminio, Cesare Pizzetti e Fabio Visocchi. Da 11 anni affianco all’attività live quella di insegnante di canto moderno: attualmente insegno presso l’AMP di Legnano ed alcune associazioni dell’hinterland milanese.
E’ stata utile la tua esperienza di studio in NAM e se si perchè? 
Certo che sì! Perchè mi ha dato l’opportunità di studiare il canto con diversi insegnanti (tutti bravissimi) ed ognuno di loro mi ha dato qualcosa di prezioso. Perchè in NAM non ho frequentato solo lezioni di canto: le materie complementari hanno arricchito molto la mia preparazione musicale. Perchè da anni questo è il mio lavoro! E per quanto sia difficile sono così felice della mia scelta che lo rifarei :D
Myspacewww.myspace.com/marcellacasciaro

palmosi

Stefano Palmosi – Fonico

In quale anno ti sei diplomato e in quale corso?
Mi sono diplomato al corso di fonico alla Nam nel 2007 se non sbaglio…:-)
Quali sono le tue esperienze attuali e passate più significative nel campo musicale?
Lavoro come fonico live in diversi locali di Milano, come la Salumeria della musica, Casa139 e il LiveForum di Assago. In questi locali ho collaborato con artisti quali Bugo, LaCrus, Perturbazione, BudSpencerBluesExplosion, Mark Lanegan, Stef Burns, Omar Hakim e molti altri. Attualmente seguo come fonico live la band milanese Babylonia.
E’ stata utile la tua esperienza di studio in NAM e se si perchè?
La Nam mi è servita per avere nozioni tecniche e teoriche importanti. Inoltre, ho potuto anche fare qualche supplenza.
Myspace: www.myspace.com/stepalmo

shyla

Shyla Nicodemi – Fonico

Quando ti sei diplomata e in quale corso?
Ciao, mi chiamo Shyla e nel 2007 ho conseguito il diploma di “Tecnico del Suono” dopo aver frequentato il corso biennale per fonici presso la NAM.
Quali sono le tue esperienze passate e presenti più significative?
Dopo aver fatto da fonico a qualche concerto in locali o centri sociali milanesi, a San Francisco ho avuto l’opportunità di entrare in contatto con una sfera che non avevo ancora considerato: la radio. Ho visitato gli studi della KSCU di Santa Clara imparando qualcosina di più sul mestiere e svolgendo per un paio di settimane qualche attività all’interno della radio. Rientrata a Milano, anziché andare in uno studio con cui sono sempre stata in contatto, ho colto al volo l’occasione offertami dalla NAM, ovvero svolgere la mia attività di stagista presso Skyrec, azienda leader nel settore radio dedicate. Lo stage è andato benissimo, visto che esaurite le sessantaquattro ore previste, mi hanno proposto un contratto, prima part-time e ora…full time!!!

bellantuono

Rossella Bellantuono – Canto

In quale anno ti sei diplomata e in quale corso?
Nel 2007 in canto, vivo di musica ed è quello che volevo da sempre!
Quali sono le tue esperienze attuali e passate più significative nel campo musicale?
Lavoro a diversi progetti, come piano bar, jazz, folk, teatro, funky-soul, disco. In cantiere ho anche inediti con musica e testi miei. Tra le esperienze più significative posso citare il Blue Note nella categoria “Artisti emergenti” nel 2009 e il Festival Internazionale MITO per la rassegna Fringe a Milano lo scorso 17 settembre. In parallelo insegno presso la “Mirò Music School” di Sedriano e presso “La Fabbrica del Vapore” a Milano con il progetto Teatrocanto.
E’ stata utile la tua esperienza di studio in NAM e se si perchè?
L’ esperienza in NAM è stata utile soprattutto per l’ aspetto delle serate live mensili ed i tirocini nell’ ultimo anno del diploma.
Aspetto molto utile perché alla formazione accademica vanno affiancate le innumerovoli esibizioni!
Myspace: www.myspace.com/alternativarox

nika e claudio flaminio

Nika Speranza – Canto

In quale anno ti sei diplomata e in quale corso? 
Mi sono diplomata alla Nam nel corso di  Canto Professionale Moderno e nel corso d’Armonia e Arrangiamento nell’anno 2007.
Quali sono le tue esperienze attuali e passate più significative nel campo musicale?
Durante i miei studi ho avuto la possibilità di conoscere persone/artisti che mi hanno regalato consigli, insegnamenti ed emozioni utili per farsi spazio e riuscire a vivere nel mondo della musica/spettacolo sia a livello di soddisfazione personale che economicamente. Tra i tanti, fondamentali sono stati Mogol, Claudio Flaminio, Jenny Tempesta, Giuseppe Barbera, Federica Calvi, Franco Fussi, Bungaro, Laura Fedele ecc… Grazie alla Nam ho avuto il piacere di esibirmi in diversi locali e palcoscenici importanti, “Le Scimmie”, “Ca’Bianca”, sul palco delle Nazioni durante la fiera della Musica “Meet di Milano” ecc. Attualmente sono contattata da organizzatori d’eventi con l’intento di affidarmi la direzione artistica di Concorsi Canori Locali; scuole di musica mi contattano per prendere parte a giurie per selezionare cantanti. Ho creato un progetto “DanzaInCanto” presso la Scuola Arabesque con l’insegnante di Danza Classica/Moderna Daniela Ragone con la quale ogni anno riusciamo a creare spettacoli di musical. All’interno della Scuola ho adibito il mio studio/laboratorio di Canto Moderno e ora ho 35 allievi che seguono i miei corsi.
E’ stata utile la tua esperienza di studio in NAM e se si perchè? 
Assolutamente la Nam è stata fondamentale per tutto ciò che oggi riesco a sostenere da sola e ci tengo a precisarlo perchè la Nam rilascia documenti validi e riconosciuti a tutti gli effetti ma soprattutto cerca di rendere i propri allievi responsabili, disciplinati, preparati (sia musicalmente sia mentalmente) e coraggiosi al fine di tener duro in tutte le situazioni difficili che è facile incontrare durante il cammino della vita artistica-musicale.
Tramite questa breve intervista ringrazio ancora una volta il Direttore Claudio Flaminio, insegnante, grande musicista, amico e angelo custode di tutti gli allievi Nam.
Myspace: www.myspace.com/nikasperanz

sancio

Alessandra Sancio – Canto

In quale anno ti sei diplomata e in quale corso?
Mi sono diplomata nel 2005 nel corso di canto moderno con insegnante Paola Zigoi.
Quali sono le tue esperienze attuali e passate più significative nel campo musicale?
Ho la fortuna di suonare in una band fantastica, i Moksha. Non solo perchè sono la mia band ma perchè da sempre siamo stati una grande famiglia, nel bene e nel male, nei momenti di gioia e nei momenti di difficoltà. Delusioni tante, sogni infranti molti ma mai niente e nessuno ha potuto portare via la cosa più pura, la passione per la musica, il fare musica, cantare per il gusto di cantare. Nel 2003 in finalissima a San Remo rock e a fine estate il primo disco; nel 2004 il primo singolo e il primo video; nel 2005 una collaborazione di un anno con la Warner Bross a Milano; nel 2006 un promo-cd elettro-acustico; nel 2007 le registrazioni del secondo disco; nel 2008 una mini tournè acustica di una settimana in Irlanda e il passaggio del nostro singolo “Ostacolo” per 4 mesi su All Music e tanti altri canali satellitari; nel 2009 molte serate acustiche con la voglia di riscoprire forme più semplici. Ricordo ogni cosa, ogni tappa raggiunta con fatica e sudore e anche chi lungo questo cammino ha cercato di intralciarci.
E’ stata utile la tua esperienza di studio in NAM e se si perchè?
Ritengo che l’esperienza alla Nam sia stata molto istruttiva. Grazie alla mia insegnante ho capito quante cose si possono fare con la voce, quanti colori e quante sfumature potevano arricchire un brano. I laboratori di musica d’insieme poi ti permettevano di confrontarti costruttivamente e di creare ogni volta piccole band con cui giocare e sperimentare sui pezzi di studio.
Sito web: www.moksha.it

chionetti

Stefano Chionetti – Fonico

In quale anno ti sei diplomato e in quale corso?
Mi sono diplomato nel 2007 al corso di tecnico del suono biennio.
Quali sono le tue esperienze attuali e passate più significative nel campo musicale?
Attualmente direi che le esperienze piu significative sono di aver concluso con successo progetti, missaggi e mastering di vari studio albums, aver lavorato in campo live in numerose situazioni su territorio italiano e non, aver collaborato con artisti professionisti quali Stef Burns, Richie Kotzen, Steve Lukather, George Lynch, Davide VanDerSfroos, Fede Poggipollini, Giovanni Allevi, Ricky Belloni, Antonio Righetti, Cesareo, Sud Sound System, Skiantos, Persiana Jones, ecc…ma soprattutto non aver rinunciato in momenti difficili ed esser riuscito a far diventare una passione il lavoro.
E’ stata utile la tua esperienza di studio in NAM e se si perchè?
Su questo punto posso dire molto utili le basi di acustica e psico acustica del primo anno, nozioni fondamentali che risultano utili nel quotidiano operare del fonico, e buona la teoria tecnica su microfoni e outboards.
Myspace: myspace.com/stefanochionetti

alexmotta

Alex Motta – Batteria

In quale anno ti sei diplomato e in quale corso? 
Mi sono diplomato nel 2008 frequentando il corso di batteria.
-Quali sono le tue esperienze attuali e passate più significative nel campo musicale? 
Le mie esperienze attuali sono molteplici…sono insegnante di batteria, session man in studio, turnista live e in più coltivo il sogno durissimo (ma bello anche per quello) di riuscire ad affermarmi con la mia band, gli ON-OFF. Esperienze passate ce ne sono davvero tante avendo cominciato presto a suonare live..ho aperto concerti a diversi artisti come Kee Marcello (chitarrista degli europe), Marky ramone (batterista dei ramones)..ho raggiunto parecchi anni fa le semifinali nazionali di sanremorock con la mia band dell’epoca ottenendo buoni riscontri..ho partecipato a diverse tournèe anche all’estero con le scuole di musica precedenti alla N.A.M. Insomma, ho fatto della musica il mio lavoro e la mia massima fonte d’ispirazione, anche se in realtà lo è sempre stata!
-E’ stata utile la tua esperienza di studio in NAM e se si perchè? 
E’ stata utilissima! Mi ha formato ancor di più sia dal lato musicale che umano, i professori sono sempre stati molto professionali ma allo stesso tempo amichevoli..questo mi ha aiutato molto e mi ha fatto sentire “a casa”! Tutti i corsi sono stati ottimi, i saggi e gli stage molto utili e veramente formativi! NAM ROCKS!!!
Link:
www.on-offband.com
www.myspace.com/alexmottait

foto gabriele bernardi2

Gabriele Bernardi – Pianoforte

In  quale anno ti sei diplomato e in quale corso?

Mi sono diplomato nel 2010, in Pianoforte e Tastiere sotto la guida del maestro Diego Baiardi.
Quali sono le tue esperienze attuali e passate più significative nel campo musicale?
Ad oggi l’esperienza più significativa per me rimane lo spettacolo teatrale “Le Meravigliose Wonderette”, in cui ho suonato come tastierista al Teatro Franco Parenti per un totale di venti repliche. Per il resto collaboro in diverse situazioni, in primis coi miei gruppi le Doppie Viti (gruppo rock italiano che pubblicherà il primo album a fine 2012) e I Rudi (beat-rock ‘n’ roll), ma anche con i Go-Spell 5 (gospel), gli All4Sound (cover rock), gli Onirio Lounge (lounge), Irene Bongiorno Duo (pop-jazz), i Milando Fertango (tango tradizionale) e i RestaInAscolto (tributo ufficiale a Laura Pausini). In passato ho anche suonato per Mr.Bobcat (tributo a Bob Marley), Figli Del Parcheggio (jazz-rock)  e altri. Posso dire di aver assaggiato davvero tutti i generi, dal “sacro” del gospel al “diabolico” del rock ‘n’ roll!
Svolgo inoltre attività didattica alla NAM (pianoforte corsi brevi, oltre a supplenze di svariate materie), alla VMS di Loretta Martinez (pianoforte e musica d’insieme) oltre che privatamente.
E’ stata utile la tua esperienza di studio in NAM e se si perchè?
Se penso al giorno in cui mi sono iscritto da completo autodidatta che non sapeva leggere una nota né eseguire una scala, devo dire che i miei progressi sono fortemente debitori della formazione NAM: ho incontrato insegnanti motivati e motivanti che hanno insistito molto sulla preparazione teorica, senza per questo trascurare la pratica dello strumento e l’interazione con altri musicisti, facendo di me un musicista eclettico e curioso, pur con tutti i limiti che mi contraddistinguono e su cui sento di dover lavorare negli anni a venire. Quello che è importante è aver capito grazie alla NAM che la musica è un linguaggio che va imparato senza pregiudizi di genere in tutta la sua essenza, in modo da saper emozionare un pubblico anche con musica a noi solitamente non congeniale.

chiara p.

Chiara Pezzotti – Canto

In quale anno ti sei diplomata e in quale corso?
Mi sono diplomata nel 2006 nel corso di canto moderno.
Quali sono le tue esperienze attuali e passate più significative nel campo musicale?
Ormai canto da 15 anni, di esperienze, piccole e grandi, ne ho fatte parecchie!
Ho militato in diverse cover band della mia zona, attualmente canto nei Babayaga, nel trio acustico Bacco, Tabacco e Venere e nel duo AbraCadabra. Con loro suono nei locali della Lombardia, ai ricevimenti di nozze e, a volte, ci capita pure qualche serenata sotto le finestre delle future spose!
Parallelamente all’esperienza live, dopo il diploma Nam, ho iniziato ad insegnare in diverse realtà della mia zona. Attualmente insegno canto moderno presso lo Studio Musicale Misol di Lecco, collaboro con diverse associazioni (tra cui l’Arci) per corsi di canto collettivi, ed insegno propedeutica musicale nelle scuole materne della provincia lecchese.
E’ stata utile la tua esperienza di studio in NAM e se si perchè?
La Nam è stata una preziosa arma segreta, a scuola ho imparato ad utilizzare al meglio la mia voce, a cantare in coro, a lavorare su brani di generi differenti e quindi a diventare una cantante versatile. Oltre all’aspetto musicale e disciplinare, in Nam trovi una famiglia. Amici che condividono la tua stessa passione, ed altri amici (gli insegnanti) che trasmettono passione.
Ringrazio ancora una volta Claudio Flaminio e tutta la grande famiglia Nam per tutto quello che mi ha dato, musicalmente ed affettivamente!

Sito: http://www.chiarapezzotti.altervista.org

parano

Marco Parano – Batteria

In quale anno ti sei diplomato e in quale corso?
Anno di diploma 2008
Quali sono le tue esperienze attuali e passate più significative nel campo musicale? 
Esperienze importanti: batterista dell’orchestra del fuoco, orchestra di 30 elementi guidata da Roy paci  che annovera
tra gli ospiti fissi Daniele silvestri, moni ovadia e shantel
Batterista per il disco di Moni Ovadia “oltre i confini ebrei e zingari”
Batterista Live per Grazia Negro
Batterista per NAGA
Turnista in studio e live per diversi artisti
E’ stata utile la tua esperienza di studio in NAM e se si perchè?
L’esperienza in nam è stata  fondamentale: è una scuola che ti prepara non solo dal punto di vista teorico ma ti forma in modo da affrontare il mondo professionale in maniera adeguata.
E’ diverso l’atteggiamento, è diverso l’approccio è sostanzialmente una scuola pratica.
Nel corso delle mie esperienze lavorative mi sono trovato più volte ad essere grato alle ore di laboratorio piuttosto che alle ore di teoria o (ovviamente) di strumento.
Nel mondo lavorativo attuale si richiedono principalmente capacità di lettura, velocità di apprendimento, precisione nell’esecuzione  e controllo del suono senza però perdere la personalità sullo strumento e la Nam ti mette in condizione di fare tutto questo.

ubaldi

Pietro Ubaldi – Pianoforte

In quale anno ti sei diplomato e in quale corso?
Mi sono diplomato nel 2011 al corso di Pianoforte Moderno.
Quali sono le tue esperienze attuali e passate più significative nel campo musicale? 
Dopo il diploma in NAM ho iniziato subito a lavorare come musicista e insegnante.
Suono in diversi progetti pop, soul, jazz e durante l’ultimo anno ho collaborato con musicisti tra cui il direttore Claudio Flaminio, Paola Zigoi, Cesare Pizzetti, Marcella Casciaro, Helena Hellwig, Massimo Spinosa e Lucio Bardi.
Inoltre faccio parte della band Forbidden Planet con altri ex allievi che accompagna il musical “Rocky Horror Live” interamente suonato dal vivo insieme alla compagnia teatrale Fredy Sagray.
Parallelamente all’attività live insegno educazione musicale in una scuola elementare di Milano e Pianoforte moderno alla scuola Comusicazione di Rozzano.
E’ stata utile la tua esperienza di studio in NAM e se si perchè?
L’esperienza in NAM è stata davvero utile e preziosa.
Il programma didattico è a 360 gradi! Strumento, armonia e arrangiamento, musica d’insieme, solfeggio e tanti laboratori durante l’anno.
Inoltre per gli allievi vicini al diploma vengono organizzate ulteriori serate live oltre a quelle già numerose della scuola, aspetto fondamentale per chi vuole fare della musica il proprio lavoro!

burrafato

Beppe Burrafato – Batteria

In quale anno ti sei diplomato e in quale corso? 
Mi sono diplomato nel 2012 al corso di batteria.
Quali sono le tue esperienze attuali e passate più significative nel campo musicale? 
Suono da quando avevo 14 anni, per questo la mia esperienza è piuttosto variegata.
Un’esperienza significativa è stata sicuramente quella con gliStrike Rockabilly Band: con loro ho registrato due dischi e in 3 anni ci siamo esibiti in più di 350 concerti in tutta Italia.
Negli anni passati, sono stato molto vicino anche alla musica reggae, con la 90Degree riddim band accompagnando diversi artisti, tra cui: BruscoKillacat e GiomanLumarra, Fido Guido,LorrèBarka Moeri.
Di recente formazione il Fuori Orario Trio con Salvo Calvo alla voce (chitarrista-corista XFactor) una blues band di “siciliani a Milano” che spesso ha avuto il piacere di ospitare sul palco le tastiere di Gianluca Tagliavini (ex PFM).
Attualmente sono il batterista di Colapesce, un progetto cantautoriale che grazie al disco d’esordio “Un meraviglioso declino” sta conquistando un vasto pubblico nella scena indipendente italiana. Da giugno a settembre, grazie al tour estivo, abbiamo calcato molti palchi importanti.
E’ stata utile la tua esperienza di studio in NAM e se si perchè? 
In NAM impari un sacco di cose, gli insegnanti sono preparati e di altissimo livello: c’è la possibilità di confrontarsi con veri professionisti della musica.
Poi, per un batterista, avvicinarsi all’armonia e all’arrangiamento è un arricchimento enorme. Per quanto riguarda le lezioni di strumento, che dire? Di Tullio ce n’é uno solo! Bellissima esperienza personale, oltre che didattica: è stato un onore aver studiato con un artista che ha fatto la storia della batteria.
il sito internet è il seguente: www.peppeburrafato.com

Caracciolo

Alfio Caracciolo – Batteria

In quale anno ti sei diplomato e in quale corso? 
Diplomato nel 2010 in batteria.
Quali sono le tue esperienze attuali e passate più significative nel campo musicale? 
Attualmente sono impegnato con A&C (Artimus and Caral), progetto di mia creazione, da fine 2013 presente nel mercato digitale internazionale e in diversi network europei.
In passato sono stato impegnato principalmente con “Mothership”, band tributo a Led Zeppelin con una media di 60 date l’anno nei locali più prestigiosi del nord italia (tra cui l’Alcatraz di Milano) oltre a varie collaborazioni con altre band.
E’ stata utile la tua esperienza di studio in NAM e se si perchè? 
Certamente.. NAM offre una preparazione a tutto campo nel mondo della musica, soprattutto valorizzando, oltre alla teoria, la pratica, che è molto importante per chi vuole fare della musica il proprio lavoro.
www.girap.it/endorser/alfio-caracciolo/

verri

Luca Verri – Pianoforte

In quale anno ti sei diplomato e in quale corso? 
2010 Pianoforte moderno
Quali sono le tue esperienze attuali e passate più significative nel campo musicale? 
Dopo la Nam mi sono diplomato al conservatorio e in musicoterapia. Insegno in diverse scuole di musica e ho suonato in varie situazioni come tastierista/pianista (progetti inediti, cover band, hotel, ricevimenti, concerti pianistici, session in studio, laboratori musicali in scuole e università).
E’ stata utile la tua esperienza di studio in NAM e se si perchè? 
Certamente, ha allargato le mie vedute musicali e fatto scoprire stili, artisti e sonorità che da solo non avrei pensato di suonare, dato delle ottime basi per poter progredire musicalmente e soprattutto educato all’ascolto.

GOZZINI

Pietro Gozzini – Basso

In quale anno ti sei diplomato e in quale corso?
Mi sono diplomato nell’a.s. 2011/2012 nel corso di basso elettrico
Quali sono le tue esperienze attuali e passate più significative nel campo musicale?
Dopo il diploma in basso mi son dedicato (e tutt’ora mi dedico) allo studio del contrabbasso, strumento che ora suono in band come Slick Steve & the Gangsters (Swing/Rhythm & Blues) coi quali ho pubblicato il disco omonimo sotto l’etichetta Go Down Records e Hell Spet Country Band con 3 dischi all’attivo; oltre a questi progetti suono in varie formazioni rock’n’roll e swing.
L’esperienza più significativa di quest’anno è stata sicuramente suonare in piazza del foro a Senigallia per il Summer Jambooree in apertura a Deke Dickerson!
Dopo una parentesi come insegnante di basso in una scuola privata di Brescia, “insegno” a privati basso elettrico e armonia.
È stata utile la tua esperienza di studio in Nam e se si perché?
L’esperienza in Nam è stata molto utile, soprattutto lo studio dell’armonia e dell’arrangiamento; inoltre tutto il materiale studiato sul basso elettrico mi è stato molto utile per un primo approccio al contrabbasso. Teoria e solfeggio mi han dato una buona preparazione, Musica d’insieme mi dato la possibilità di affrontare generi diversi dai miei soliti insieme a persone che ho imparato a conoscere (soprattutto a livello musicale).

MERAVIGLIA

Silvia Meraviglia – Canto

In quale anno ti sei diplomata e in quale corso?
Mi sono diplomata nel 2011 in canto Moderno
Quali sono le tue esperienze attuali e passate più significative nel campo musicale?
Dal 2013 sono cantante c/o Black Jazz, nati per reinterpretare i grandi classici della musica contemporanea e non, passando dallo swing tradizionale, contaminandolo con il reggae per sfociare nell’atmosfera rilassante ed intima della bossa nova. Da Febbraio 2009 a Luglio 2011 sono stata Cantante per i Maniac Tribute Band anni 80 facendo Live@ BluesHouse(milano); RockonTheRoad (desio); Milwaukee (varedo); Le Club (cesano maderno); Stomp (legano); Gattopardo (milano); Ripa90 (milano); Jave (paderno); Bobino (milano); SpeakEasy (milano); Lo Stacco (milano); LineaCafè (milano);etc. Dal 2006 al 2008 sono stata Cantante presso orchestra “I Mistral”, un’Orchestra di Liscio e Musica Leggera
E’ stata utile la tua esperienza di studio in NAM e se si perchè?
La Nam mi ha formato sia come cantante che come musicista, fornendomi le competenze necessarie per affrontare questa professione con consapevolezza, umiltà e passione.

Messa

Andrea Messa – Chitarra

In quale anno ti sei diplomato e in quale corso?
Corso chitarra professionale, mi sono diplomato nel 2011
Quali sono le tue esperienze attuali e passate più significative nel campo musicale?
Dopo il diploma ho avuto esperienze come insegnante e musicista.
Ho partecipato al musical “Rocky horror live” con la compagnia “fredy sagrai” e la band “Forbidden Planet”.
In questo ambito ho suonato in diversi teatri di Milano e dintorni, cinema e locali, tra cui il teatro Nuovo in San Babila.
Ho suonato in svariate situazioni live, spaziando dalla dance al blues, con diverse band di Milano e dintorni.
Attualmente sto approfondendo le mie conoscenze sulla chitarra acustica, sia per quanto riguarda il lato solista che quello del duetto chitarra e voce.
E’ stata utile la tua esperienza di studio in NAM e se si perchè?
L’esperienza in Nam è stata molto utile sia dal punto di vista musicale che umano.
Grande pregio della Nam è dare agli studenti un assaggio vero e concreto di quella che è la professione del musicista.
In Nam prima di tutto si suona con gli altri: credo sia questo che più mi ha fatto crescere come musicista!
Sin dall’inizio ho sentito un grande coinvolgimento all’interno della scuola, che andava oltre l’essere un semplice studente, grazie alla consistente quantità di tempo dedicata a prove con la band, vere e proprie serate live e sessioni in studio di registrazione.
A completamento di tutto ciò, gli insegnamenti tecnici e teorici(strumento, teoria, armonia, arrangiamento, ecc..) sono stati utilissimi a rendermi ogni giorno più “reattivo” di fronte alle “sfide musicali” concrete che ho dovuto affrontare durante e dopo il percorso.
La lezione individuale di strumento, in particolare, mi ha dato modo di poter entrare in sintonia con il mio insegnante; poter suonare ed improvvisare spesso con lui in duetto è valso molto più di qualsiasi esercizio fatto davanti al computer!

SALA

Francesco Sala – Chitarra

In quale anno ti sei diplomato e in quale corso?
Mi sono diplomato nel Luglio 2010 al corso professionale di chitarra moderna.
Quali sono le tue esperienze attuali e passate più significative nel campo musicale?
La mia attività principale passata e presente consiste nell’insegnamento presso alcune di scuole di vario grado (materne, elementari, medie, superiori e ovviamente di Musica) come docente di chitarra classica e moderna, basso, laboratorio di musica d’insieme, coro.
La mia attività secondaria è la trascrizione e creazione di partiture musicale su commissione.
Faccio parte dell’Associazione Culturale Musikanto in qualità di direttore artistico, chitarrista, arrangiatore e direttore di coro. Collaboro dal 2007 con questo gruppo con il quale abbiamo portato in scena in diversi teatri della provincia di Monza e Brianza il musical Caino & Abele di Tony Cucchiara.
Ora stiamo lavorando ad un nuovo progetto in programma per Maggio 2014.
Ho collaborato col produttore Massimiliano Serra per un breve periodo di tempo registrando alcune basi per la realizzazione di un  progetto musicale sperimentale.
Ho partecipato al progetto formativo proposto nelle scuole di Milano e Como sulla vicenda storica del partigiano Giancarlo Puecher in collaborazione col regista e professor Samuele Tieghi.
Ho suonato per anni nel gruppo Rock River. Attualmente sono più interessato a suonare dal vivo con diverse formazioni di musicisti che mi permettono maggior libertà d’azione per poter suonare per esempio un brano pop, rock, metal con fughe reggae o bossa nova!
È stata utile la tua esperienza di studio in Nam e se si perché?
L’esperienza di studio in Nam è stata fondamentale per capire che nel panorama musicale non esiste solo il “Rock”, ma un’infinità di generi ognuno con infinite sfumature; non esiste solo il “Solista”, ma un intero gruppo o Big Band che lo supporta arricchendone ogni aspetto e valorizzandone i punti d’eccellenza.
Mi son trovato benissimo fin da subito sia con gli insegnanti (ormai amici), che con i compagni di corso, sia con il programma, le lezioni e i metodi chiarissimi in tutto e per tutto.
Ho imparato a leggere la musica, ad interpretare una partitura, ad avere più controllo sullo strumento, a registrare, a scrivere per un ensemble di fiati e a migliorare l’orecchio relativo: conoscenze indispensabili che applico giornalmente nelle mie occupazioni di musicista.
Ringrazio ancora tutti gli insegnanti che mi hanno seguito nei 2 anni fino al diploma: Claudio, Camillo, Cesare e Gianluca e ovviamente tutto lo staff NAM.

Edda balzarini

Edda Balzarini – Canto

In quale anno ti sei diplomata e in quale corso?
Ho conseguito il diploma in tecniche di canto moderno presso l’ente di formazione musicale N.A.M. nel 2010.
Quali sono le tue esperienze attuali e passate più significative nel campo musicale?
Subito dopo il diploma ho avuto la possibilità di mettere alla prova tutto quello che avevo imparato, attraverso l’esperienza dell’insegnamento. E’ tuttora una delle esperienze più importanti e significative nel mio percorso, non solo sul piano professionale, ma soprattutto su quello umano e relazionale, nonché di crescita personale. Insegnare mi dà tantissimo, mi stimola a spingermi oltre, a cercare nuove risposte e nuovi approcci, mi permette di conoscermi meglio, infatti con gli allievi si instaura un processo di scambio biunivoco, quindi la crescita è reciproca. Al momento sto lavorando su due progetti di seminari che partiranno a breve.
Nel tempo ho avuto modo di approfondire lo studio della vocalità attraverso stage e workshop, ma anche semplicemente da autodidatta, e posso dire che studiare la voce è un po’ come studiare se stessi e aprire un varco all’interno del proprio mondo interiore, è un viaggio senza fine, si possono scoprire di continuo nuovi aspetti su cui lavorare e inaspettate sfumature di sé, il presupposto è l’incessante curiosità insieme alla voglia di mettersi in discussione e di superare i propri limiti.
Ho avuto l’opportunità di collaborare con musicisti di cui ho apprezzato il talento e l’autenticità e che mi hanno insegnato moltissimo. La performance è un’esigenza e dal diploma in poi non ho mai smesso di cercare anche sotto quell’aspetto la strada più giusta per me, quindi ho sperimentato diverse formazioni e diversi stili, fino a delinearmi per quello che sono ora come cantante.
È stata utile la tua esperienza di studio in Nam e se si perché?
L’esperienza in N.A.M. ha dato il via a tutto questo, mi ha fornito input e consigli su come affrontare il mio personale percorso di crescita musicale, quindi è uno step che rifarei e che ricordo con piacere.

Stefano Tumiati

Stefano Tumiati – Fonico

In quale anno ti sei diplomato e in quale corso? 
Mi sono diplomato a Giugno 2015 e ho frequentato il corso biennale di Fonico.
Quali sono le tue esperienze attuali e passate più significative nel campo di fonico? 
Già mentre frequentavo la NAM ho iniziato a fare qualche esperienza in studio di registrazione e a Newliferadio, una piccola webradio. Inoltre ho frequentato anche i corsi certificati AVID 101 e 110 per Pro Tools, il corso certificato APPLE per LOGIC PRO X e un corso di Regia Radiofonica. Devo dire che lo stage a Radio Italia è contato molto a livello di esperienza e di curriculum. Dopo il diploma mi sono mosso fin da subito e ho iniziato a collaborare con una webradiovisione di Legnano (Okradio) e a chiamata con uno studio di Cologno Monzese (Vi.So) che realizza spot su sfondo virtuale. Attualmente mi occupo di Regia Radiofonica presso Radio Lombardia e curo i programmi Linea Rock, con Marco Garavelli (ex RockFM), e Pane al Pane. Oltre alla Regia mi occupo anche di Editing Audio/Video e di Produzione Audio/Video.
E’ stata utile la tua esperienza di studio in NAM e se si perchè?

Penso che dell’esperienza in NAM mi sono state utili due cose. La prima è lo stage in un’azienda importante come Radio Italia e la seconda sono le lezioni di pratica con Max Lotti. Penso che sia uno dei professori migliori del corso. Fin dal primo anno Max ci ha insegnato minuziosamente tutto quello che c’è da sapere su cavi, mixer, cablaggi, registrazione,.. Utili gli esercizi pratici ma anche soprattutto quelli teorici, che mi hanno aiutato a capire a fondo il routing del segnale, che è il pane quotidiano dei fonici.

michelbehare

Michel Behare – Chitarra

In quale anno ti sei diplomato e in quale corso?
Mi sono diplomato nel 2015 nel Corso di Chitarra Professionale.
Quali sono le tue esperienze attuali e passate più significative nel campo musicale?
Oltre a svolgere un’ intensa attività di serate dal vivo con diverse formazioni, ho avuto l’onore di collaborare con il musicista e cantautore Italiano Giovanni Nuti nell’arrangiamento di alcuni brani e di accompagnarlo dal vivo assieme alla sua formazione nello spettacolo intitolato “A casa di Alda” dedicato alla poetessa milanese Alda Merini.
Attualmente sono docente di chitarra in due accademie musicali, e svolgo attività di turnista in studio e live.
E’ stata utile la tua esperienza di studio in Nam e se si perché?
La mia esperienza di studio in NAM è stata fondamentale perché da musicista autodidatta che ero mi sono ritrovato in un ambiente colmo di studenti e docenti con i quali è nato un quotidiano confronto artistico e umano che mi ha permesso da un lato di scoprire i miei limiti e di migliorarli, dall’altro di allargare i miei orizzonti su nuove Materie e nuovi Artisti. Infine, ma non per importanza, l’esperienza in NAM mi ha permesso di concepire un metodo di studio più organizzato e mirato al raggiungimento degli obiettivi che ora mi fa da guida mentre proseguo i miei studi nel vasto mondo della Musica.

Mattia Lappano

Mattia Lappano – Canto

In quale anno ti sei diplomato e in quale corso?
Mi sono diplomato nel 2015 nel corso di canto moderno.
Quali sono le tue esperienze attuali e passate più significative nel campo musicale?
Recentemente ho condiviso il palco con musicisti meravigliosi quali Tullio e Marco Ricci, Alberto Tafuri, Max Furian e con un grande ragazzo umile oltre che immenso artista quale Davide Shorty presso il Teatro Menotti di Milano.Presto usciranno tante belle cose…ma non voglio svelare nulla!
E’ stata utile la tua esperienza di studio in Nam e se si perché?
Sicuramente ogni saggio e data di “Allievi in Tour” mi ha dato qualcosa da portare nel mio bagaglio musicale.
Ricordo ancora il mio primo saggio Nam; emozioni allo stato puro! Come se non bastasse la produzione di “The Voice of Italy” mi ha selezionato quella sera tra svariati cantanti dandomi la possibilità di esibirmi tra i 120 cantanti giunti alle Blind su migliaia di partecipanti.
La Nam è una famiglia! E’ la casa di ogni cantante, strumentista, fonico e amante della musica.
Docenti veri..di musica e di vita! Docenti dediti a dare tutto ciò che conoscono ai propri allievi per portare avanti il solo concetto dell’amore per la musica!
Sono in debito con questa accademia e con tutto il personale poichè grazie a tutti loro sono quello che sono..un ragazzo che ha voglia di aprire bocca e raccontare la propria storia a suon di note.
Grazie Nam
I – MATT

gee anzalone

Gee Anzalone – Batteria

In quale anno hai frequentato la Nam e in quale corso? 
Ciao a tutti, ho frequentato il corso di batteria professionale della NAM con il maestro Tullio De Piscopo fra il 2003 e il 2005.
Quali sono le tue esperienze attuali e passate più significative nel campo musicale? 
Sicuramente il mio studio con il maestro Tullio De Piscopo, lui è stato un personaggio fondamentale nella mia vita e nella mia carriera,sia a livello batteristico che morale e personale.
Nel 2012 sono entrato a far parte dei Braindamage, metal band italiana, ed in seguito sono entrato nei Kill Ritual, thrash metal band americana con cui sono partito per il mio primo tour americano nell’estate del 2012.Attualmente sono il batterista dei DragonForce (www.dragonforce.com) e sono entrato a far parte di questa nuova famiglia dal giugno del 2014.
Ho registrato in Giappone nella Super Saitama Arena nell’ottobre del 2014 il primo DVD live dei DragonForce intitolato “In The Line Of Fire” commercializzato in tutto il mondo da Earmusic, Edel Germany.
Ho suonato davanti ad un pubblico di 800.000 persone al Woodstock Festival in Polonia nell’estate del 2016.
Ho avuto il piacere di condividere il palco con bands come Black Sabbath, Kiss, Iron Maiden, Judas Priest, Rammstein, Megadeth, Ozzy, Korn, Slipknot etc..
In poco meno di due anni ho avuto modo di viaggiare e suonare in tutto il mondo.
Nel 2016 ho infine registrato in Svezia con il produttore Jens Bogren il settimo e ultimo album dei DragonForce intitolato “Reaching Into Infinity”
E’ stata utile la tua esperienza di studio in NAM e se si perchè? 
E’stata molto utile la mia esperienza in NAM, anche se sono sempre stato uno studente appassionato molto più di pratica che di teoria riconosco che gli insegnanti della NAM hanno sempre avuto una marcia in più rispetto agli altri insegnanti di oggi.

Francesco Rossetti

Francesco Rossetti – Fonico

In quale anno hai frequentato la Nam e in quale corso? 
Mi sono diplomato nell’anno accademico 2014/2015 nel corso fonico e sound designer anno unico.
Quali sono le tue esperienze attuali e passate più significative nel campo musicale? 
Le mie esperienze più significative nel settore sono state, lo stage per la Sony Music organizzato dalla Nam per i suoi migliori allievi… è stato davvero bello, lavorativamente invece lavorare in studi televisivi come fonico di regia broadcast è stato molto interessante e costruttivo, la collaborazione alla realizzazione del remix ufficiale del brano comprami di Viola Valentino è stato divertente (Anche se le mie influenze musicali e radici sono altre) Attualmente produco musica per il mio progetto di musica elettronica: RCKSTR, dove ho appena pubblicato il mio EP’ di debutto sull’etichetta discografica Afro Acid, etichetta di DjPierre, Dj e producer considerato innovatore della musica House e padre ed inventore del genere musicale e movimento culturale Acid. Questo mio EP’ è stato inserito in classifica Beatport nella sezione Top House releases. Attualmente seguo anche il corso Ableton basic in sede NAM.
E’ stata utile la tua esperienza di studio in NAM e se si perchè? 
Le esperienze in studio avute in NAM durante le lezioni sono state fondamentali per capire come approcciarsi in modo professionale in questo mondo e per risolvere le situazioni e problematiche che si incontrano quando si lavora nel settore audio, sono state utili anche per migliorare le mie produzioni personali o per conto di terzi.

IMG_1048

Libe Pozzi – Canto

In quale anno hai frequentato la Nam e in quale corso? 

Mi sono diplomata nel 2016 nel corso professionale di Canto moderno.
Quali sono le tue esperienze attuali e passate più significative nel campo musicale?
Diciamo che da quando ho iniziato la NAM molte cose sono cambiate,alcuni progetti hanno funzionato più di altri ma son contenta di averne fatto parte perché ho imparato da tutti quanti. Forse l’esperienza musicale passata più particolare ed emozionante è stata il Glik, un coro coreografato con il quale sono cresciuta tanto. La musica ti apre tante porte quindi sto cercando di seguire più strade e una di queste è un gruppo formato con alcuni miei ex compagni NAM.
E’ stata utile la tua esperienza di studio in NAM e se si perchè? 
La mia esperienza in NAM è stata speciale e ogni tanto mi manca ancora. Ho imparato molto e mi si è aperto un mondo che non pensavo esistesse! Mi ha un po’ cresciuta in quanto ho iniziato il percorso dopo la maturità ed è stata un’esperienza  che ho vissuto al 100%. Questo perché è una scuola che ti prepara su più fronti e ti offre buone opportunità per poi entrare nel mondo della musica.